36esimo Seminario di Perfezionamento a Venezia, 22 - 25 gennaio 2019

La Storia

La Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri nasce nel 1983 in memoria del padre e della figlia di Luciano MauriUmberto, a lungo presidente dell’A.L.I. (Associazione Librai Italiani) e Consigliere Delegato di Messaggerie Italiane S.p.A., e Elisabetta, scomparsa a soli 23 anni.

L'editore Valentino Bompiani, fratello di Maria Luisa, madre dei fratelli Mauri, è eletto presidente e ne discute con il Professor Vittore Branca, allora Segretario Generale della Fondazione Giorgio Cini, sull'isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, che sembrò da subito il luogo ideale per ospitare i Seminari di Perfezionamento.

Il 19 settembre 1983 al Circolo della Stampa di Milano, in presenza dei più illustri rappresentanti della cultura italiana e internazionale, editori, scrittori e librai, viene dato l'annuncio ufficiale della nascita della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri.

Di alto valore è il contributo che le famiglie Mauri e Ottieri hanno sempre dato a questa iniziativa: Luciano Mauri, anzitutto, che in qualità di direttore ha indicato le linee guida e, insieme al Comitato Promotore, l'attività didattica. Accanto a lui la sorella Silvana Ottieri Mauri curava l'ufficio stampa, i contatti con i docenti e i maîtres à penser e si occupava concretamente di tutta la struttura organizzativa.

Nel 2014, anno del centenario della nascita di Messaggerie Italiane S.p.A., viene costituita la Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri che prende in incarico la gestione della Scuola.

 

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Continuando ad utilizzare questo sito ne accetti l'utilizzo. (ulteriori informazioni).

Ok